img +39 0578 62745 / 328 1771923
img info@hotelmassarelli.it
img Via della Macerina, 34 - 53042 - Chianciano Terme (Siena)
Le Terme

Terme Antica Querciolaia Rapolano 

Tra Chianti e Crete Senesi, nel cuore di una magia millenaria  Il paesaggio suggestivo delle Crete Senesi affascina e stupisce da sempre i viaggiatori che, lasciata Siena si incamminano sulla via di Roma. A Rapolano Terme, proprio dove il fascino delle Crete si incontra con la quiete dei colli del Chianti, da millenni crete e travertino, querce e cipressi sono testimoni della rinnovata magia del fluire delle acque salutari. Nel cuore di questo articolato sistema termale, modellato dal fluire stesso delle acque, sorge la Fonte Termale dell’Antica Querciolaia. 57 Km da Chianciano.
Tornare alla Fonte
L’acqua in tutte le epoche e culture è simbolo universale della vita. Così il culto dell’acqua ha sempre rappresentato un significato di purificazione e, per estensione, di bene-essere. Il relax in piscina o i programmi benessere; la cucina biologica del Foyer La Fontana; le escursioni a cavallo o in mountain bike; il soggiorno in Hotel o in uno degli agriturismi convenzionati, fanno dell’Antica Querciolaia un osservatorio d’eccezione per chi voglia recuperare una percezione, non alterata dai rumori di fondo, del rapporto tra uomo e risorse naturali. Tornare alla fonte, quindi, per trascorrere al meglio una parentesi di vitale riposo.
Caratteristiche dell’acqua termale dell’Antica Querciolaia
Denominazione: sulfurea bicarbonato calcica
Temperatura all’origine: 39°C
Tornare alla fonte per il bagno di benessere
Da millenni sono noti i salutari bagni termali che infondono una dolce sensazione di benessere generale nonché effetti benefici sia sulla pelle che sulle articolazioni. La piscina termale che nei fine settimana resta aperta fino a tarda notte, offre ai suoi clienti oltre ad una piacevole accoglienza, un punto di ristoro dove è possibile gustare prodotti tipici locali provenienti da coltivazioni biologicamente controllate.
Salute e benessere: l’arte del massaggio
Il massaggio è una antica arte terapeutica sia per il corpo che per la mente.
TERME ANTICA QUERCIOLAIA s.p.a. Via Trieste, 22 – 53040 Rapolano Terme (SI) Tel. 0577.724091 – Fax 0577.725470

Terme Bagni San Filippo 

Avete voglia di staccare? Di dedicare un po’ di tempo a voi stessi, immersi in calde e benefiche acque termali? Se la vostra risposta è sì, allora un soggiorno alle Terme San Filippo è l’ideale per voi! Qui dimenticherete stress e rumore, vi farete coccolare e curare da personale specializzato, che vi accoglierà cordialmente in un ambiente dal sapore ancora familiare. Bagni San Filippo è una tranquilla località adagiata fra il boscoso cono vulcanico del Monte Amiata e le dolci colline della Val d’Orcia, dove le acque termali hanno lasciato un affascinante segno nei singolari depositi calcarei che ne caratterizzano il paesaggio.
A 524 m s.l.m. e a soli 20 km da Chianciano Terme, le Terme San Filippo sono un luogo ideale per la cura del corpo e il relax. Le acque termali solfureo-solfate-bicarbonate ipertermali (52°) sono indicate per la cura delle malattie osteo-neuro-articolari, dell’orecchio, naso e gola, dell’apparato respiratorio e delle malattie dermatologiche.
Nello stabilimento termale si effettuano bagni, bagni e fanghi con fango termale naturale, inalazioni, aerosol, docce nasali micronizzate, aerosol ionizzato, aerosol ultrasonico.   Le proprietà rilassanti e benefiche delle acque e dei sedimenti termali rendono i trattamenti offerti dal Centro Benessere unici e naturali. I nuovi ambienti luminosi e accoglienti sono l’ideale per il vostro completo relax, da godere in compagnia di una buona tisana, sulle note della musica in sottofondo. L’acqua termale è da sempre fonte inesauribile di bellezza: alle Terme San Filippo potrete curare gli inestetismi del corpo e del viso attraverso idromassaggio in vasca multipla, peeling con sedimenti termali, massaggio sotto doccia vichy, fango al corpo riducente o anticellulite, maschera al viso con doccia filiforme. Per tonificare il vostro corpo vi consigliamo di provare i nostri massaggi, eseguiti da mani esperte con tecniche diverse e continuamente aggiornate, e poi ancora pressoterapia total-body e sauna. Il nostro personale è pronto a coccolarvi con simpatia e professionalità e a suggerirvi i diversi trattamenti del Centro Benessere, nonché i prodotti della linea cosmetica Terme San Filippo più adatti alle vostre esigenze. Il Centro, collegato internamente all’hotel, è aperto anche agli ospiti esterni.
La Piscina Termale è all’aperto, inserita nel verde parco secolare, in una suggestiva e appartata posizione vicino alle concrezioni calcaree del Fosso Bianco. L’ampia vasca ad altezza degradante è completata da cascatelle di calda acqua termale, sotto le quali si può godere un rigenerante e benefico idromassaggio naturale. Le acque opalescenti e i vapori, che da esse si alzano nelle stagioni più fredde, rendono l’ambiente un luogo di magica bellezza. La piscina ha un suo ingresso separato, aperto anche agli esterni, ed è dotata di parcheggio, spazi solarium attrezzati e servizio bar.
TERME SAN FILIPPO Via San Filippo, 23 – Bagni San Filippo (SI) Tel. 0577-872982 – Fax 0577-872684

Terme di San Casciano Bagni 

In un angolo prezioso di Toscana, sui colli che circondano Siena, vicino al borgo medievale di San Casciano dei Bagni, sgorgano le calde sorgenti di Fonteverde, famose per la loro efficacia sin dai tempi antichi.
San Casciano dei Bagni è posta alle pendici del Monte Cetona, a 20 km da Chiusi e 27 da Chianciano Terme, immersa nel verde dei boschi di querce e castagni.
In questa cornice scaturiscono 42 sorgenti ricche di sali minerali, solfate, calcico, magnesiache, fluorurate. Quì nasce il nuovo “Centro Termale Fonteverde”, perfetto per il recupero del benessere psicofisico.
Oltre a fanghi, bagni e inalazioni, il Centro Fonteverde offre i trattamenti estetici per il corpo e per il viso tonificanti nuovi ed esclusivi, ideati dall’équipe medico-scientifica del Centro.
La piscina
La piscina è alimentata dall’acqua termale ed è attrezzata con idromassaggi naturali in cascata, idromassaggi a getto sotto “colli di Cigno” e panche sommerse per il massimo confort. Inoltre tutti i prodotti della linea cosmetica Fonteverde contengono “Fleur Thermale”, un complesso di sostanze termali indispensabili per la salute e la bellezza della pelle.
Attingere alle risorse naturali per ritrovare l’armonia tra corpo e spirito e rivitalizzare in profondità l’organismo; farsi massaggiare dall’acqua termale calda della piscina e quindi seguire un tracciato ideale di trattamenti per recuperare la forma migliore. Massaggio manuale, idromassaggio, getti mirati, microdocce con massaggi a 4 mani: alle virtù dei bagni rigeneratori ricchi di sostanze si uniscono le tecniche di trattamenti idroterapici innovativi. La piscina termale è alimentata in modo perenne dall’acqua termale Solfata, Calcica, Magnesiaca, Fluorurata Ipertermale a 42°C della sorgente denominata Ferdinando I dei Medici in onore del fondatore del primo storico Stabilimento Termale. La piscina del Centro Fonteverde, è attrezzata con Idromassaggio naturale in cascata, percorso idromassaggio in controcorrente, Idromassaggi a getto sotto “colli di cigno” e panche sommerse per il massimo comfort. L’équipe medico specialistica delle Terme potrà suggerirvi il modo migliore per trarre i più ampi benefici dalle salutari proprietà delle acque termali, dal bagno in piscina e dai trattamenti termali e di remise-en-forme.
Le acque
Le sorgenti termali di San Casciano dei Bagni, immersa nel panorama senese, con una portata di oltre 250.000 litri/ora, alimentano senza interruzione il Centro Termale Fonteverde e la nuova piscina. Le acque termali sono ricchissime in Calcio, Magnesio, Solfati e Fluoruri. Grazie alla presenza del Fluoro, hanno una composizione rara e pregiata; il leggero odore caratteristico è dovuto alla presenza di Solfuri.
FONTEVERDE NATURAL SPA RESORT Località Terme, 1 – San Casciano dei Bagni (SI) Tel. 0578-57241 – Fax 0578-572200

Terme di Bagno Vignoni

Bagno Vignoni è una frazione del Comune di San Quirico d’Orcia, a 22 Km da Chianciano, in provincia di Siena. Il piccolo ma suggestivo borgo di pietra è noto ai più per la presenza di un’antica vasca termale, sita in una posizione che si potrebbe definire perlomeno singolare.. La piscina delle meraviglie sorge infatti proprio nel mezzo della piazza, dove nella maggior parte dei borghi come Bagno Vignoni, si può ammirare la comune fontana o il classico gioco di pietre colorate sul pavimento. Qui, invece, sorge questa piscina color turchese che, pur raccogliendo ancora dell’acqua termale, non è più balneabile per questione di decoro. E le nostre terme libere? Niente paura, dopo aver visitato questa splendida località, famosa anche per il loggiato, con la Cappella dedicata a Santa Caterina da Siena, e per la dimora papale di Pio II, basta ridiscendere la stradina fino al bivio che porta a Bagno Vigoni e imboccare quella che scende verso i piedi della collina, dove scorre il fiume Orcia. In questo punto è stata costruita una piscina rettangolare, dove si raccolgono le acque termali e dove è possibile sostare tranquillamente, usufruendo dei benefici effetti delle acque solfuree di Bagno Vignoni. Non vi sono servizi e lo spazio non è adatto alle grandi masse, ma la piscina è grande e pulita e l’afflusso di turisti non è molto fastidioso, anche perchè l’area è un pò difficile da raggiungere e chi arriva qui non arriva per caso.. L’area è davvero tranquilla e si possono passare alcune ore di relax usufruendo delle acque termali calde senza spendere un centesimo! Poco lontano inoltre c’è anche da visitare il Parco dei Mulini, recentemente ripulito dall’amministrazione comunale di San Quirico d’Orcia. Le acque termali, che sgorgano lungo i pendii delle colline, si dividono in rigagnoli e canali e scorrono verso piccole vasche naturali o artificiali, per poi ricadere verso il fiume Orcia, formando concrezioni e cascatelle molto suggestive a vedersi. Nel canali è pericoloso e scomodo bagnarsi, quindi si consiglia di usufruire della bella e pulita piscina alla fine del Percorso dei Mulini, appena sotto Bagno Vignoni. L’acqua termale solfurea, leggermente radioattiva e di origine vulcanica, utilizzata a scopo terapeutico già in età etrusca e romana, sgorga dalle varie sorgenti a 51-52°C ed è la stessa acqua che confluisce nella grande vasca che fa bella mostra di sè nella Piazza di Bagno Vignoni.
 
Inoltre, tra le suggestive colline del parco Artistico e Culturale della Val d’Orcia, nel centro dell’antico borgo termale di Bagno Vignoni, l’acqua termale delle sorgenti è anche fruibile nella piscina all’aperto dell’hotel Posta Marcucci, da cui si gode un bellissimo panorama sulle colline circostanti. Tel. 0577887112.